203 Travel Challenges in Italia. Intervista con la travel blogger Maria Angelova

Maria Angelova è uno dei fondatori del sito 203challenges.com e la sua caporedattrice. Si definisce come “un disastro viaggiante attorno al mondo”. Io penso invece sia una blogger talentuosa e amo le sue descrizioni accurate. Ha vissuto in Italia per un po’ e le ho chiesto di raccontarci qualcosa della sua esperienza italiana.

maria.png

Alcune piccole città in Italia sono reperti rari - interi mondi con incredibili storie e segreti!
— Maria Angelova, 5 Unique Little Towns in Italy for True Explorers

Mi è molto piaciuto il post “5 unique little towns in Italy for true explorers” (Cinque piccole e uniche città in Italia per veri esploratori). Chiunque nel mondo conosce Roma, Firenze o Napoli ma c’è molto da vedere lungo lo Stivale. Come consideri queste gemme nascoste dell’Italia?

Come chiunque abbia vissuto in una piccola città per un po’, le trovo molto differenti. In una piccola città quasi nessuno parla Inglese ma la gente è più disponibile ad aiutarti. Non c’è un centro turistico ufficiale ma chi ci vive vorrà mostrarti i posti migliori e raccontarti le interessanti storie che li riguardano. Non ci sono ristoranti famosi ma il tuo vicino potrebbe invitarti per una cena e insegnarti come preparare il Tiramisu perfetto.

Concentriamoci sul linguaggio. So che hai vissuto in Italia per 6 mesi. Quando ti sei trasferita in Italia, conoscevi un po’ di Italiano? Hai avuto qualche problema a comunicare con i residenti? Se hai studiato Italiano, qual è la cosa più difficile da imparare?

La prima volta che ho messo piede in Italia, sapevo dire solo “Buongiorno” e “Grazie” ma vivere in una piccola città lontana dai circuiti turistici mi ha aiutato molto nella mia missione di imparare l’Italiano. Semplicemente non avevo scelta. I miei professori di Università erano gentili e comprensivi, il mio padrone di casa era amichevole, e tutte le anziane signore provavano a spiegarmi qualcosa di importante. Tutti sono stati parte del mio processo di apprendimento. Vivere in Abruzzo è il motivo per cui ho imparato subito un po’ di dialetto ma questa è la parte migliore della lingua italiana: tutti questi suoni e queste parole differenti. Viaggi per il paese e scopri nuovi modi di dire la stessa cosa.

 Maria in Thiesi, Sardinia.

Maria in Thiesi, Sardinia.

L’Italia accoglie milioni di turisti ogni anno, ma non ti aspettare che gli Italiani parlino Inglese. Prima di andare è meglio annotarsi alcune frasi utili in Italiano. Gli Italiani sono sinceramente lusingati quando un visitatore straniero fa lo sforzo di parlare la loro lingua e ti apriranno il loro cuore.
— Maria Angelova, 222 Honest Travel Tips for Italy

Seguendo lo spirito del tuo sito, qual è la più grande sfida che hai affrontato in Italia?

L’Italia è il paese dove puoi mettere in atto le tue idee più folli e sarai sempre sorpresa del risultato. Il mio amore per l’Italia è sbocciato nel 2009 e la mia più grande sfida (perché dura tutta la vita) è visitarla ogni singolo anno della mia vita. Finora, l’ho fatto per otto anni di seguito.

maria3.png

C’è qualcosa che vuoi aggiungere?

Voglio esortare tutti quelli che mi leggeranno a scoprire una storia meravigliosa nel loro prossimo viaggio (un’affascinante legenda locale, la storia del macellaio di una piccola città, o la storia del proprio pittore preferito che può essere utilizzata come prossimo itinerario di viaggio).